sabato 29 giugno 2013

[ Ecobio: istruzioni per l'uso] Lo shampoo e la cura dei capelli

Salve a tutti! Oggi vorrei aprire una nuova rubrica, dedicata a tutti coloro che vogliono approcciarsi alla cosmesi naturale, ma anche a coloro che ne fanno già parte, perchè e sempre bello documetarsi; rifletteremo su diversi temi riguardanti questo mondo. 
Oggi vorrei  parlarvi dello shampoo ecobio e svelarvi qualche piccolo trucchetto per avere capelli sani e forti;


Lo shampoo ecobio
Iniziamo innanzitutto dalla scelta dello shampoo: molti di voi sapranno quanto è difficoltosa la scelta dello shampoo giusto, nella fase di passaggio dalla cosmesi tradizionale a quella ecobio, infatti, molto spesso alcune ragazze, una volta provati gli shampoo ecobio, si lamentano di avere i capelli come la paglia, di avvertire prurito alla cute e di sentire i capelli poco puliti, mentre altre, che sono state più costanti, vantano di avere capelli più morbidi, forti e lucenti e una maggiore sensazione di pulito. Fermiamoci un attimo a riflettere, su questi due punti: perchè accade tutto, questo? Qual è la risposta?


Siliconi bye bye: la maggior parte degli shampoo tradizionali sono pieni di siliconi e altri ingredienti dannosi alla salute del capello, che non fanno altro che rivestirlo di una guaina: in questo modo i capelli appaiono apparentemente lucenti, ma realmente diventano sempre più deboli e secchi, si appesantiscono e sporcano prima. Gli shampoo ecobio, non fanno altro che liberare la chioma da queste sostanze, che rimangono aggrappate ai capelli, anche dopo diversi lavaggi; ecco perchè nella fase iniziale i capelli possono apparire come la stoppa e rovinati, perchè la nostra chioma pian piano si libera dai siliconi e mostra la sua vera natura, e solo con la costanza si riusciranno ad avere risultati. Io stessa, nella fase iniziale ho avuto questo tipo di problema; premetto, che ho deciso di utilizzare prodotti naturali perchè, ad un certo punto, mi sono ritrovati con i capelli secchissimi, deboli, che si spezzavano facilmente: in quel periodo ne perdevo tantissimi, così ho deciso di utilizzare prodotti migliori, ma devo ammettere, che durante i primi mesi i capelli erano veramente come stoppa, aridi, si stavano liberando dei siliconi, di cui ho fatto grande uso in passato. Adesso è passato un anno da quel momento e i miei capelli sono davvero più lucidi e forti e si sporcano anche meno facilmente, riesco a lavarli anche una volta a settimana e soprattutto, sono cresciuti tantissimo.


Impacchi pre-shampoo: curiamo di più i nostri capelli, facendo impacchi pre-shampoo, anche con gli ingredienti reperibili nelle nostre cucine ( oli, uova, miele). La maggior parte degli shampoo ecobio sono meno condizionanti di quelli tradizionali, quindi è fondamentale l'uso delle machere e balsami.
Prodotti concentrati: gli shampoo ecobio sono prodotti concentrati ( gli attivi presenti sono presenti in maggiore quantità rispetto all'acqua), di conseguenza basterà meno prodotto per lavare i nostri capelli; un passaggio fondamentale è quello di diluire lo shampoo in acqua, al momento del lavaggio usando:
lo spargishampoo


Diluendo lo shampoo sprecheremo meno prodotto, quest'ultimo farà più schiuma e laveremo meglio i nostri capelli perchè se aggiungiamo più prodotto, i capelli saranno più difficili da risciaquare e di conseguenza, non sembreranno puliti.
Per concludere, consiglio a chi si sta approcciando alla conversione è quello di utilizzare degli shampoo semplici e delicati, in particolare vi consiglio questi shampoo:
Shampoo extravergine la Saponaria (recensione)

 Shampoo Lavera alla Mela ( recensione)

Shampoo BioQ( recensione)
Shampoo Lavera Rosa e cheratina vegetale
E come Balsamo: 
Maschera balsamica di Biofficina Toscana  (recensione)

Balsamo BioQ ( recensione)
 Balsamo Biovera
 Balsamo Alkemilla
 
Piccoli consigli per avere capelli più belli
  • Evitare di tingere e schiarire chimicamente i capelli, utilizzare l'hennè.
  • Evitare l'uso della piastra o phon a temperatura elevata.
  • Utilizzare pettini in legno, ce ne sono di svariate marche e si trovano facilemente nelle profumerie; pettiniamo i capelli partendo dalle punte e risalendo pian piano verso le radici.
  • Al momento del lavaggio mettere lo shampoo solo sulla cute e masaggiare solo questa zona, non tocchiamo e sfreghiamo le lunghezze e le punte, che si laveranno, non appena risciaqueremo i capelli, con il prodotto distribuito sulle radici; è fondamentale invece, applicare il balsamo sulle lunghezze
  • Non sfregare i capelli con l'asciugamano, ma tamponarli.
  • Proteggere i capelli dal sole, con l'olio di cocco.
Con questo è tutto, spero di non avervi annoiati.
A presto,
 

20 commenti:

  1. Credo che sia molto importante la scelta dello shampoo per i nostri capelli...questo mi sembra un ottimo prodotto !

    RispondiElimina
  2. Ottimo questo prodotto..ho i capelli molto ribelli e ne prendo nota..ciao sono nuova e ti seguo con piacere...

    RispondiElimina
  3. proverò il prodotto, credo sia importante usare uno shampo meno aggressivo o per nulla aggressivo come quelli consigliati da te

    RispondiElimina
  4. Mi sa che proverò qualche prodotto consigliato da te.

    RispondiElimina
  5. Grazie per i consigli, davvero utili :)

    RispondiElimina
  6. Ciao! Sono approdata al tuo blog da Calendula e Camomilla party, ti seguo con piacere! :)
    http://ilglamourlowcost.blogspot.it/
    p.s.: interessantissimo articolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta! Ti seguo anch'io ;-)

      Elimina
    2. Stavo rileggendo questo post... io ai capelli ho il problema della forfora, giusto oggi ne ho scritto un articolo sul mio blog, e nonostante abbia provato prodotti naturali (o quasi) per combatterla, risultato zero! L'unica cosa è uno shampoo di supermercato! A volte mi sento quasi in colpa ad usarlo, ma che posso farci? :)

      Elimina
    3. Per la forfora, molti si trovano bene con lo shampoo al neem di khadì o con lo shampoo antiforfora nour, li hai mai provati?

      Elimina
  7. Bellissimo post!Lo condivido sulla mia pagina,anche se io non ho più capelli da curare :p

    I pettini di legno li trovi facilmente?Io ne cerco uno da anni e non ho cavato un ragno dal buco!(per il mio ragazzo,non per me ovviamente XD)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ;-)sì, i pettini in legno li trovo alla coin, in profumeria e anche penelope, il negozio di accessori

      Elimina
  8. Interessantissimo questo post!!! :)

    RispondiElimina
  9. Ciao , nuova follower anche su bloglovin e ho cliccato mi piace su facabook, vengo dall'iniziativa CALENDULA E CAMOMILLA PARTY.
    Complimenti per il blog, vieni a vedere il mio? Se clicchi sulla mia icona dovrebbe vedersi il link diretto,Baci
    Sara

    RispondiElimina
  10. Ciao da molti mesi sto usando uno shampoo della Lush che è ricco di ingredienti naturali e sono pienamente soddisfatta perché è perfetto per la mia cute grassa. Ho anche notato che, come hai scritto tu nel post, basta davvero poco prodotto e se esagero ho la sensazione di avere i capelli sporchi e pesanti. Ultima cosa che ho notato è il fatto che se vado dal parrucchiere e mi faccio lavare i capelli con lo shampoo tradizionale quando arriva il momento di rilavarli sono più sporchi e pesanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi piacciono gli shampoo lush perché contengono dei tensioattivi parecchio aggressivi, ma sicuramente saranno meglio di quelli che utilizzano i parrucchieri.

      Elimina